Arte e detenzione

La Poltrona Rossa dal 2013 opera in Toscana e in Sicilia negli Istituti Penali per Minorenni di Pontremoli (MS) e Bicocca di Catania con progetti finalizzati allo svolgimento di attività artistiche e creative per i minori e le minori ristretti/e. Questo percorso ci consente di affermare la nostra convinzione che, in una condizione di detenzione,  il lavoro, l’arte e l’artigianato, siano fattori che possono avere ruoli importanti all’interno di un percorso rieducativo di reinserimento sociale. Da un lato il lavoro inteso come dignità, progettazione e realizzazione personale, dall’altro l’oggetto  pensato e studiato che prende forma attraverso il lavoro manuale; l’idea che diventa materia; le mani che traducono l’astrattezza del pensiero in concretezza; infine  l’Arte che si è sempre   posta come valvola di  riflessione per la condizione umana ed ha permesso di raccontare esperienze personali e che crea luoghi di convivenza e  di libertà.

COLLEZIONE ITINERANTE GALEA

Nel corso di questi anni abbiamo realizzato una collezione delle opere più significative prodotte durante i laboratori artistici e creativi svolti per le minori e i minori ristretti negli Istituti Penali per Minorenni di Catania e Pontremoli.

La collezione che prende il nome di Galea raccoglie opere che s’ispirano all’arte moderna e contemporanea e sono realizzate con tecniche miste ed artigianali tramandate dagli artisti durante il corso della storia dell’arte.

La Poltrona Rossa, per rendere itinerante l’esposizione delle opere della Collezione Galea, è in cerca di collaborazioni  con Musei ed Enti Pubblici e Privati.

Per ospitare la Collezione e per informazioni contattare l’indirizzo mail dell’associazione info@lapoltronarossa.it oppure telefonare al numero +39 3400760481.